Benvenuto

Che soprano! Scintillante, vitale, naturale, virtuosistico, leggero e arioso negli acuti, coltivato e conciso: Non bisogna essere profeti per prevedere a questa cantante una carriera fulminante ben oltre la capitale dello stato dell’Assia.
Jürgen Otten, Opernwelt

La Mimì di Alyona Rostovskaya è una scoperta.
Peter Krause, Concerti 

Alyona Rostovskaya ha usato […] il suo soprano lirico meravigliosamente soul, dai toni morbidi, con grande bravura stilistica e buona sicurezza di sé.
J.-M. Wernicke, Das Opernglas

Rostovskaya è la stella splendente della serata (…)
Jürgen Otten, Opernwelt

Le sfaccettature della sua voce, che può suonare tanto delicata quanto drammaticamente esplosiva, sono già in una classe a sé stante – in combinazione con la sua presenza attoriale […] semplicemente mozzafiato.
Silvia Adler, Opernwelt

Alyona Rostovskaya con il suo soprano pronto alla difesa e scintillante […]
Jan Brachmann, Frankfurter Allgemeine Zeitung

Il soprano Alyona Rostovskaya è membro dell’ensemble dell’Hessisches Staatstheater Wiesbaden dalla stagione 2023-2024 e vi è apparsa, tra l’altro, come Contessa, Agathe, Hanna Glawari e Alice Ford.

Dopo essere stata selezionata da Evamaria Wieser per “Young Singers Project” del Festival di Salisburgo, è stata scritturata al Teatro di Heidelberg, dove ha debuttato con grande successo in ruoli come Rusalka, Governante (“The Turn of the Screw”) e Antonia (“Les contes d’Hoffmann”). Tra gli altri ruoli interpretati nei teatri d’opera dei Paesi di lingua tedesca figurano Mimì, Tat’jana, Bystrouska e Giulietta (“I Capuleti e i Montecchi”). In concerto si è esibita, tra gli altri, con Theodor Currentzis e la SWR Symphony Orchestra. Nella stagione 2024-2025 apparirà a Wiesbaden, tra l’altro, come Micaëla e Contessa.

continua a leggere →